Perché dovresti pensare all’assistenza sul tuo sito web… ancora prima di realizzarlo

Quando ci si accinge a realizzare un sito web, è necessario informarsi, avere una minima conoscenza della materia, definire gli obiettivi che si vogliono raggiungere ma soprattutto bisogna trovare l’azienda o il professionista che sia in grado di realizzarli.

L’offerta per questo tipo di servizi infatti è veramente molto vasta ed il mondo è pieno di web agency, web designer, freelance, programmatori … senza contare poi che ciascuno di noi ha sicuramente un carissimo “amico che fa siti”.

Scopri perché Alkimedia è l’agenzia web che fa per te e per il tuo progetto!

Assistenza siti internet Alkimedia

Nel corso degli ultimi anni abbiamo notato come il numero di clienti che si rivolge a noi per un aiuto o per avere assistenza su siti web già avviati stia aumentando in maniera esponenziale.

In questo articolo vorremmo mettere in luce alcuni aspetti e problematiche che abbiamo riscontrato e che potrebbero aiutarti a capire se la persona o l’agenzia che hai scelto o stai per scegliere (per la realizzazione del sito web) è in grado di fornire l’assistenza di cui hai bisogno ed è quella che fa per te e per il tuo progetto.

1. Primo scenario

Sei un cliente abbandonato o poco seguito

Sei un cliente abbandonato? E’ la tipica situazione in cui chi ti ha realizzato il sito web ti avvisa che:

  • cambierà lavoro
  • si trasferirà all’estero
  • non avrà più tempo di seguire il tuo progetto perché ha troppo lavoro
  • molto più raramente il tuo web designer “sparisce” e non ti avvisa nemmeno.

Devi sapere che questo scenario è difficile che si presenti nel caso tu scelga una web agency, mentre è più probabile se ti affidi ad una persona sola (un freelance o un web designer tuttofare).

In questi casi, ti troverai improvvisamente a gestire un sito che non sai più come aggiornare perché non hai le competenze tecniche per farlo, di solito hai problemi anche a gestire i rinnovi dei servizi, le caselle di posta ed i rapporti con l’hosting provider.

Una situazione leggermente differente a quella del cliente abbandonato è quella in cui ti senti “poco seguito”.

Chi ti ha realizzato il sito non riesce a rispondere tempestivamente alle tue richieste ed è diventato molto evidente che tu e il tuo web designer viaggiate a “due velocità” differenti.
I ritardi si accumulano, così come la lentezza nelle comunicazioni.

Se il vostro rapporto non è più supportato da una corretta comunicazione, e costellato di promesse e tempistiche che puntualmente non vengono rispettate, è inevitabile che si incrini.
Siamo sinceri, nel proprio percorso lavorativo ciascuno di noi ha probabilmente avuto dei momenti in cui si è trovato oberato di lavoro e non è riuscito a rispettare qualche scadenza, ma probabilmente sei giunto alla conclusione che queste situazioni sono diventate croniche e non più tollerabili e probabilmente è giunto il momento di cambiare.

2. Secondo Scenario

Il tuo sito non porta risultati e sei insoddisfatto

Il tuo sito non risponde agli obiettivi che ti sei prefissato oppure non hai contatti. Probabilmente ti sei accorto che chi ti ha seguito finora non è in grado di migliorare la situazione e di aiutarti.

Ti sei chiesto perché il tuo sito non porta risultati e non è in linea con le tue aspettative?
Le cause possono essere veramente tante.

Escludendo le motivazioni di carattere puramente tecnico che riguardano il sito (ad esempio la velocità di caricamento, gli errori di programmazione, la non responsività, ecc.) la causa più comune è legata ad una carente o assente ottimizzazione per i motori di ricerca. Per fare un sito web che funzioni occorre che il tuo web designer sia in grado di realizzare un giusto MIX tra:

  • l’aspetto grafico,
  • la competenza tecnica,
  • la cura nella ricerca delle immagini,
  • il saper trovare le idee giuste
  • ma soprattutto che possieda le adeguate conoscenze in ambito S.E.O. (Search Engine Optimization) ed abbia tanta precisione e dedizione per applicarle sul tuo sito.

Il posizionamento sui motori di ricerca del proprio sito web deve essere gestito con la massima attenzione… da professionisti. Se vuoi che il tuo sito ti porti anche dei contatti e dei risultati non puoi sottovalutare questo aspetto, è fondamentale.

3. Terzo scenario

Problemi tecnici sul tuo sito web

Il tuo sito non funziona bene e chi ti segue non riesce a risolvere definitivamente i problemi perché non ha le competenze tecniche o il tempo per farlo.

Questo è uno dei motivi più comuni per cui potresti chiamarci.

Tra gli scenari che abbiamo riscontrato ti segnaliamo:

  • Siti in cui il software che è stato utilizzato per la creazione non viene aggiornato da troppo tempo, a volte anni, e quindi tutto il sito non è più aggiornabile
  • Siti realizzati con approssimazione, spesso utilizzando male un CMS (ad esempio il potentissimo ed utilissimo WordPress). Siti WordPress pieni di plugin o addon inutili, installati senza una logica e senza una preventiva progettazione e pianificazione del lavoro.
  • Siti lentissimi. Per poca cura nella creazione o nella scelta del template, nella preparazione delle immagini, nella scelta dell’hosting in funzione del progetto da realizzare, ecc. Per approfondimenti leggi anche questo articolo su come avere un sito veloce.
  • Siti pensati con una logica di breve periodo, che non possono evolversi. Questo scenario si manifesta per esempio quando vuoi implementare nuove funzionalità tecniche e il tuo sito non le supporta. Una delle cause potrebbe essere una errata scelta del software / piattaforma (utilizzata per la creazione del sito) a seguito di una non corretta analisi delle tue esigenze.

4. Quarto scenario

I costi di assistenza

I costi necessari a mantenere aggiornato il tuo sito web o ad apportare le eventuali modifiche devono essere chiari fin dall’inizio e comunque prima di stipulare il contratto per la realizzazione del tuo sito.

Spesso infatti ci si accorge solo in un secondo momento che alcune attività di aggiornamento non sono comprese nel contratto di assistenza del proprio sito web e quindi i costi di manutenzione non sono in linea con quanto abbiamo ipotizzato.

Oltre a questo aspetto, chiarisci bene anche cosa succede nel caso in cui la collaborazione tra te ed il tuo web designer non funziona e quindi vuoi cessare il rapporto.

Per esempio: quanto hai pagato per la “creazione del sito” ti consente di ottenere anche il software, il tema ed i plugin utilizzati? Cioè ti verrà consegnato TUTTO il sito, così come è stato fatto… oppure sei proprietario solo dei contenuti che tu hai fornito (testi ed immagini) e quindi stai pagando un canone per l’utilizzo del software o dello spazio web (hosting)?
Come vedi si tratta di dettagli, o meglio, di piccoli problemi di comunicazione, ma che potrebbero avere anche importanti risvolti economici. Per questo motivo pretendi sempre dal tuo interlocutore la massima chiarezza e trasparenza per evitare spiacevoli discussioni se e quando il rapporto si incrina.

5. Quinto scenario

Hai un sito web fai da te o fatto in azienda

Sul web c’è sempre una grande tendenza al risparmio ed i siti “gratis” o “a pochi euro” sono stati uno dei motori dell’espansione di internet e lo sono ancora. Ogni giorno il mercato ti propone decine e decine di pubblicità che ti promettono di realizzare “il tuo sito web a pochi euro al mese”, che “il tuo sito puoi fartelo da solo senza alcuna fatica”.
Il problema è che purtroppo ci sono aziende che, non sapendo nulla dei meccanismi del web, preferiranno sviluppare internamente il proprio sito senza avere le competenze o affidarsi agli smanettoni della rete piuttosto che a professionisti.

Questo lavoro potrebbe sfociare in un sito, anche carino e dalla navigazione facile, ma che difficilmente porterà qualche risultato! Anzi… nei casi in cui il nostro web master è a disagio con la grafica ed i colori, ci chiederemo “quanti potenziali contatti e clienti sono riuscito a far scappare per sempre?”

Fermati un istante, raccogli tutte le informazioni di cui hai bisogno e poi scegli il meglio per te e per il tuo Business!

Assistenza siti web alkimedia-2

Purtroppo spesso incontriamo realtà che hanno dovuto investire due volte tempo e denaro perché si sono accorti di quanto poco era utile il sito web “fai da te” alla loro azienda, e di come i concorrenti stessero guadagnando terreno.

Se ti “accontenti di essere presente nel web”, probabilmente stai recando un danno alla tua azienda.
Fermati un istante, raccogli tutte le informazioni di cui hai bisogno e poi scegli il meglio per te e per il tuo Business!

Conclusioni

Quando si realizza un sito web tutti parliamo di spendere bene ed il giusto, ma tutti cerchiamo di risparmiare, specialmente dove non riusciamo a capire bene l’importanza dell’essere professionali. Per questo motivo ti consigliamo di dedicare il giusto tempo alla scelta della web agency per evitare di dover spendere altri soldi per sistemare eventuali problemi oppure per rifare completamente il lavoro. Ecco alcuni suggerimenti su come scegliere la web agency:

  • Valuta la serietà e professionalità dell’agenzia e delle persone che la compongono.
  • Che competenze tecniche possiedono?
  • Da quanto tempo sono presenti sul mercato?
  • Com’è il sito della web agency?
  • Che posizione occupa il sito dell’agenzia sui motori di ricerca per le parole chiave importanti per il loro business
  • Osserva il portfolio dei siti realizzati dall’agenzia
  • Come hanno fatto crescere il business dei propri clienti?

Se invece hai già un sito web e ti trovi in una delle situazioni che abbiamo descritto sopra, probabilmente anche tu hai bisogno di assistenza per il tuo sito web, allora chiamaci!
Saremo molto lieti di ascoltarti.

Tags: , , , , , , , ,